RESIDENCY: MATILDE CERRUTI QUARA

Dal 25 settembre al 8 dicembre 2023IUNO apre le sue porte di via Ennio Quirino Visconti 55 per la residenza di Matilde Cerruti Quara: artista multimediale, poeta, performer e scrittrice italiana di origini slave, naturalizzata britannica, la cui pratica si espande tra teatro sperimentale, poesia, installazioni immersive ed opere testuali; incisioni, ricami e stampe su alluminio e specchio.
 
Radicato nell’esplorazione di linguaggio e narrativa, il lavoro di Matilde Cerruti Quara indaga e instiga riflessioni su identità, archetipi, credenze dogmatiche, forze naturali, spiritualità e rituali, sessualità e dinamiche di potere. Nelle sue opere live, spesso coinvolge coreografi, compositori di musica e altri performer dando luogo a collaborazioni creative dove prevale il senso di comunità. Ha ottenuto un Diploma di recitazione presso la Royal Central School of Speech & Drama e un MLitt in Modern Art Theory presso l'Università di Glasgow. Matilde Cerruti Quara vive e lavora a Londra, e più di recente ha stabilito una seconda base a Trieste.
 
Nel corso della residenza, l'artista si sta dedicando alla scrittura e messa in scena del suo primo pezzo di performance in lingua italiana, usando come potenziale canovaccio la figura di Circe, che verrà presentato il 6 dicembre 2023 da IUNO.
 
In parallelo, oltre allo svolgere ricerca sul territorio, ad esempio consultando regolarmente Archivia, presso la Casa Internazionale delle Donne, e confrontarsi con le realtà artistiche attive nella città di Roma, Matilde utilizzerà il suo tempo a disposizione anche nella sperimentazione di nuove possibilità per la sua pratica—tramite lezioni di improvvisazione con chitarra elettrica presso il Centro Studi Musicali Roma attraverso le quali l’artista spera di trovare nuove sonorità spaziali per i suoi lavori.
 
A questo, e al lavoro finale, si è affiancata una programmazione live, consistente in due serate di poesie, o poetry nights, ospitate il 26 ottobre ed il 16 novembre 2023, che hanno costituito un un ponte tra la scena londinese, familiare all’artista, e quella locale. 

I due eventi hanno visto protagoniste: Francesca Coppola, Allison Grimaldi Donahue, Kandace Siobhan Walker, Zoë Marden, Vittoria Totale

La residenza e la ricerca di Matilde Cerruti Quara, oltre che ai tre eventi in programma, sono resi possibili grazie ad Arts Council England — DYCP Grant (Round 15), di cui Cerruti è recipiente.

__________________________________________________________________________

From September 25 to December 8, 2023, IUNO opens its doors in via Ennio Quirino Visconti for the residency of Matilde Cerruti Quara: an Italian and British multimedia artist, poet, performance-maker, and writer of Slavic descent, whose practice expands across experimental theatre, text-based artworks and immersive installations, etchings, embroideries and prints on aluminum and mirror.

Rooted in the exploration of language and narrative, Matilde Cerruti Quara’s work investigates identity, archetypes, systems of belief, natural forces, spirituality and rituals, sexuality and power dynamics. In her live works, she often involves choreographers, music composers and other performers resulting in creative collaborations where a sense of community prevails. She holds a Diploma in Acting from the Royal Central School of Speech & Drama and an MLitt in Modern Art Theory from the University of Glasgow. Matilde Cerruti Quara lives and works in London, and more recently established a second base in Trieste.

During her residency, the artist focuses on the writing and staging of her first performance piece in Italian, starting the figure of Circe, considered as a canovaccio, which will be presented on December 6, 2023 at IUNO.

In parallel, in addition to pursuing research in Rome, and its surroundings, as regularly consulting Archivia, at the Casa Internazionale delle Donne, and engaging with the artistic realities active in the city, Matilde will also use her available time to experiment with new possibilities for her practice, taking improvisation lessons with electric guitar at the Centro Studi Musicali Roma through which the artist hopes to find new spatial sonorities for her works.

Alongside all this, and the final work, IUNO hosted a live programming consisting of two poetry nights, held on October 26 and November 16, 2023, which created a bridge between the London scene, familiar to the artist, and the local scene. 

The two events hosted: Francesca Coppola, Allison Grimaldi Donahue, Kandace Siobhan Walker, Zoë Marden, Vittoria Totale

Matilde Cerruti Quara's residency and research, as well as the three scheduled events, are made possible through Arts Council England - DYCP Grant (Round 15), of which Cerruti is a recipient.